Blauer Hase

©2007

Rodeo#11 - 20,66 mt S.L.M.

20,66 mt S.L.M. is the 11th event of Rodeo's exhibition series.

Blauer Hase has commisionated Matteo Efrem Rossi to curate and organise an exhibition at the atelier 7 inside Palazzo Carminati.

The rules for Rodeo#11 were:

The chosen curator has to curate a personal exhibition for an artist that lives in one of the following countries:
- Cuba
- Mauritania
- Nepal
- Nuova Zelanda

The chosen artist won't meet the curator or enter inside the atelier 7 until the beginning of the exhibition.

Bidhata K.C. (1978, Lalitpur, Nepal) presents the installation Out of emptiness.

----------------------

20,66 mt. S.L.M. è l'undicesimo appuntamento della rassegna Rodeo.

Blauer Hase ha commissionato a Matteo Efrem Rossi la curatela e l'organizzazione di una mostra
all'interno dell'atelier7 di Palazzo Carminati.

Le regole di Rodeo#11:
• Il curatore incaricato dovrà curare una mostra personale di un artista che risieda
stabilmente in uno dei seguenti paesi a scelta:
- Cuba
- Mauitania
- Nepal
- Nuova Zelanda
• L'artista selezionato non dovrà mai incontrare di persona il curatore né entrare nello
spazio dell'atelier 7.

20,66 mt. S.L.M.

Bidhata K.C. (1978, Lalitpur, Nepal) propone l'installazione Out of emptiness

Così ho udito: Bidhata K.C, nep?la. Sagaram?th? nelle gole degli sherpa. Campi inondati da fiori
di m?nd?rava sulle cime inaccessibili dell’Everest.

Vivi il lato Aum della vita.

Così ho udito: Kora. Pellegrinaggio circolare compiuto attorno alla montagna sacra.
La meta finale è Samandhi, più bianco non si può.

Om Mani Padme H?m, per l’altra parte di te di meglio non c’è.

Così ho udito – kyamuni: senza sofferenza, né causa, né liberazione, né via. ?? Con le ginocchia de
la mente inchine, prego che sia mia scorta.

Or discendiamo qua giù nel cieco mondo, e quando l’hai provato non puoi lasciarlo più.

Così ho udito: namu amida butsu, il gusto di saper aspettare un istante di piacere lungo cent’anni.

Chi vuol esser lieto sia, la vita è dura prendila morbida.

Così ho udito: una delle quarantadue manifestazioni pacifiche lavora come le mani di una donna.

Betel, nessuno resiste senza masticarla.

Così ho udito: Avalokiteshvara, dieci piani di morbidezza, signore delle sei sillabe – mago della bontà.

Come d’autunno si levan le foglie, dense nubi, nessuna pioggia – il movimento continua ancora.

Così ho udito: samsara – e caddi come l’uom cui sonno piglia. Possa il beato Amitabha guidarmi.

Bodhisattva completo dalla A allo Zinco.

Così ho udito: karma – get to the next level. Vacuità della vacuità: Sunyata a misura del tuo domani.

Bardo Thodol l’è el dì di mort, alegher.

Così ho udito – Arhat, inesauribile nella sua intenzione di insegnare che life is now, di doman non
c’è certezza.

Atman è una mia rappresentazione – il mondo di Brahman.

Così ho udito – Mnemosyne avvolta d’un sacrilego azzurro.

Un’energia che cresce non si ferma mai – tat tvam asi.

Michele Piantoni

A cura di Matteo Efrem Rossi.